Manduria: ancora fiamme e ancora canadair in azione

Non c’è pace per la natura in questi giorni. Dopo l’incendio divampato nella zona di Masseria Marcantuddu, e altri incendi di stoppie e rifiuti a Manduria, intorno alle 11.30 circa è scoppiato un nuovo incendio che si è sviluppato nelle campagne verso mare.All’incrocio nei pressi della cava Baldari sulla strada che conduce a Borraco era visibile una colonna di fumo. Pare che sia coinvolta l’area dietro la foce del fiume Borraco.  E’ da allora che sono a lavoro i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Manduria e la Protezione Civile. Ma a quanto pare l’incendio, a causa del forte vento, non è stato circoscritto tanto da richiedere l’intervento di due canadair che attualmente stanno eseguendo alcuni lanci di acqua. 

Ogni volta che, per cause in corso di accertamento, divampa un incendio e, molto spesso è la mano dell’uomo,  siamo più poveri…ci priviamo di vegetazione, fiori alberi, macchia mediterranea che rende unico il nostro territorio. Senza parlare della fauna che non riesce a salvarsi. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: