Maltrattamenti in famiglia. Un arresto a Massafra

Quando sul posto son intervenuti i Carabinieri della Stazione di Massafra e del NOR- aliquota radiomobile, una donna e sua figlia minore erano barricate nella camera da letto.  Ad allertarli una telefonata al 112 per segnalare che era in atto una violenta lite tra coniugi.

Constatato l’effettivo stato di forte agitazione in cui versava la donna e lo stato di ubriachezza dell’uomo, i due sono stati subito condotti in caserma per gli opportuni accertamenti.

La vittima nella circostanza, lamentava di essere stata trascinata a casa con violenza e sotto minaccia di un coltello, riferendo ai militari di come, negli ultimi mesi, fossero stati molteplici gli episodi di violenza analoghi, nel corso dei quali spesso riportava lesioni fisiche per le percosse subite.

Trovandosi quindi di fronte ad un caso di maltrattamenti in famiglia, e accertato lo stato di disagio psicologico e di coercizione in cui versava la donna, i Carabinieri hanno tratto in arresto l’uomo, cittadino straniero, noto alle forze di polizia, che su disposizione del Pubblico Ministero, è stato condotto presso la casa circondariale di Taranto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: