L’AFM difende la sede tarantina della Corte di Appello di Lecce

Anche l’AFM Associazione Forense Messapica era presente ieri alla riunione che si è tenuta presso la sede del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto per discutere sulla paventata soppressione della sede distaccata di Taranto della Corte di Appello di Lecce.Alla riunione, convocata dal Presidente Angelo Esposito, hanno partecipato i referenti delle associazioni forensi. L’associazione manduriana era rappresentata dal suo Presidente Antonio Casto.
Dopo le sezioni distaccate di Tribunale, soppresse nell’ottica di una indiscriminata spending review, con effetti palesemente nefasti per la giustizia ed i cittadini, – sostiene Antonio Casto,- il Governo intende chiudere anche la sede di Taranto della Corte di Appello di Lecce. Coerentemente con le nostre idee, così come già fatto per il Tribunale di Manduria e per il Giudice di Pace di Manduria, AFM condivide l’idea del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Taranto, e parteciperà a tutte le iniziative, anche di protesta ed astensione, per difendere il nostro territorio dall’ennesimo tentativo di depauperamento. AFM anzi sostiene l’idea che il polo jonico venga rafforzato con la creazione della tanto auspicata Cittadella della Giustizia.”
Nel corso della riunione sono state decise le iniziative da intraprendere da parte degli Avvocati del Foro di Taranto a tutela della sede di Corte di Appello.

AFM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: