La Lega riparte da Manduria l’azione di radicamento sul territorio. Video

Dopo lo straordinario bagno di folla per la Lega con la visita di Matteo Salvini nella terra dei Messapi, nel corso della campagna elettorale delle scorse regionali, riparte l’azione di radicamento sul territorio della Lega.

L’On. Gianfranco Chiarelli, Vice Segretario Regionale della Lega, in una conferenza stampa ha ringraziato il partito che lo ha confermato vicesegretario regionale della Lega Puglia: “«un importante riconoscimento dei risultati conseguiti nella recente campagna elettorale per le regionali ed uno stimolo per continuare, ancora con maggiore impegno, il mio lavoro per costruire una partito sempre più vicino e prossimo all’esigenze dei pugliesi».

Dopo aver portato i saluti del consigliere regionale Giacomo Conserva, impossibilitato a intervenire per improvvisi impegni personali, l’On. Chiarelli ha poi spiegato: “«ho fortemente voluto iniziare il mio lavoro, che già dai prossimi giorni mi vedrà impegnato in tutta la Puglia, proprio da Manduria per ringraziare il gruppo dirigente locale che, in modo esemplare, è riuscito a strutturare la Lega in questa splendida realtà. La nostra presenza è anche un atto di vicinanza a questo territorio, il versante orientale della nostra provincia, da sempre penalizzato, in primis per i collegamenti con il capoluogo».

«La Lega Manduria – ha poi detto l’On. Gianfranco Chiarelli – viene apprezzata dai cittadini perché ha saputo riempire la sua azione di contenuti, di proposte per superare alcune delle tante problematiche e criticità di Manduria. Mi piace citare quella del Consigliere comunale Francesco Ferretti che sta incalzando l’Amministrazione per sensibilizzarla ad impegnarsi nel ripristino della sede del Giudice di Pace a Manduria, in particolare stipulando una convenzione con il Presidente del Tribunale di Taranto».

La parola è passata Avv. Cinzia Filotico, Vice Coordinatrice della Lega Manduria: «il Covid ha reso ancora più drammatica la situazione della sanità a Manduria, da sempre trascurata dall’ASL Taranto, trasformandola in un’autentica emergenza sanitaria – ha subito attaccato Cinzia Filotico – che interessa non solo Manduria, ma l’intero versante orientale della provincia».

Cinzia Filotico ha concluso annunciando che: «stiamo raccogliendo le istanze dei cittadini e degli operatori della Sanità di Manduria: è arrivato il momento che finalmente l’ASL Taranto prenda provvedimenti aumentando l’organico del personale medico e sanitario e, inoltre, avviando un concreto programma di potenziamento del 118 e del Giannuzzi!».

In ultimo ha preso la parola il Consigliere comunale Francesco Ferretti che ha annunciato che «due giorni fa ho presentato una mozione affinché il Consiglio comunale modifichi il regolamento della nostra Zona industriale inserendo la parola “commerciale”: così, oltre agli insediamenti di natura industriale e artigianale, potrà ospitare anche quelli commerciali. Ricordo che negli anni passati per questo motivo Manduria ha perso l’opportunità di ospitare un centro commerciale di primaria importanza, poi andato a Mesagne: con queste iniziative si crea occupazione sul territorio!»

«Un altro punto del nostro programma elettorale che sto cercando di realizzare – ha poi detto Francesco Ferretti – riguarda l’ampliamento del Cimitero mediante l’esproprio di terreni limitrofi su cui far costruire loculi e cappelle, in modo da far cessare l’attuale situazione che favorisce uno spregevole “mercato nero” sulla disperazione delle persone in lutto. Così, riaffermando un principio di legalità, proteggeremo e ridaremo dignità ai manduriani che vivono un momento doloroso della loro esistenza»

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: