Insulti sessisti all’arbitra: Asd Sava ribadisce la ferma condanna e diffida chi diffonde notizie non veritiere

“Data la larga e continua diffusione della notizia relativa all’episodio

verificatosi domenica scorsa durante il match valevole per il campionato Giovanissimi Regionali tra Asd Sava Neos Academy e Ragazzi Sprint Crispiano, si ribadisce la FERMA CONDANNA E PRESA DI DISTANZA dagli autori degli insulti sessisti diretti al direttore di gara  e provenienti da alcuni presenti nella tribuna del Camassa.
Inoltre, è doveroso ricordare che tali autori non sono identificabili come tesserati della Società Asd Sava, come erroneamente qualcuno tende a credere. Per di più, priva di fondamento è la presunta recidività della Società, vista l’assenza di particolari episodi negativi che avrebbero visto coinvolti i suoi tesserati.
A tal proposito, da questo momento, l’Asd Sava, al fine di tutelare la propria immagine, diffida chiunque a diffondere notizie e dettagli alterati e/o non veritieri, riservandosi pertanto la facoltà adire le vie legali senza ulteriore preavviso ove necessario.”

 

(Ufficio Stampa Asd Sava)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: