Incidenti: tre morti nelle ultime ore nel Salento, ultimo un ragazzo di 19 anni

Ancora sangue sulle strade del Salento. L’ultimo incidente mortale si è verificato nella notte sulla strada provinciale che nel sud Salento collega Lido Marini a Presicce. A perdere la vita un ragazzo di 19 anni
Alessandro Negro, di Presicce. Era alla guida di una Fiat Panda quando per cause da accertare ha perso il controllo del mezzo finendo con lo schiantarsi contro un grosso albero di ulivo lungo la campagna che costeggia la carreggiata. Nell’impatto violentissimo l’utilitaria ha preso fuoco. Per il giovane rimasto intrappolato all’interno non c’è stato nulla da fare. É morto carbonizzato tra le lamiere. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Solo ieri pomeriggio c’erano stati altri due morti per un incidente stradale avvenuto sulla statale 100, tra Massafra e Mottola. Si sarebbe verificato, per cause in corso di accertamento, uno scontro frontale fra una Opel Astra, una Bmw e una Hundai. Ad avere la peggio sono stati i due occupanti dell’Opel, Gioacchino Cagnazzi, di 27 anni e Luigi Comanda di 22, entrambi di Altamura. Nell’impatto violentissimo sono morti sul colpo. Feriti in maniera seria gli occupanti delle altre due auto. Non sarebbero comunque in pericolo di vita. Sul posto per i soccorsi i vigili del fuoco e le ambulanze del 118 e per i i rilievi di rito sono intervenuti polizia stradale e carabinieri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: