Ilva. Telefonata Vendola-Archinà: convocato per domani Consiglio Regione Puglia.

Bari – Il caso Ilva e la questione Taranto alla luce di quanto emerso dalla intercettazione telefonica tra il presidente Nichi Vendola e l’ex responsabile delle relazioni istituzionali dell’azienda siderurgica Girolamo Archinà saranno argomento della seduta del Consiglio Regionale della Puglia convocato d’urgenza per domani mattina.
La Conferenza dei capigruppo ha accolto oggi all’unanimità la proposta dal presidente dell’Assemblea, Onofrio Introna in seguito alla pubblicazione del contenuto della telefonata risalente al 2010. La convocazione urgente è stata chiesta sabato dai presidenti di tutti i gruppi di maggioranza (Romano, Losappio, Disabato, Pastore, Nicastro, Damone, Gianfreda) a cui questa mattina si è aggiunta quella del capogruppo del Pdl Ignazio Zullo.
“E’ doveroso – ha detto Introna – compiere uno sforzo di chiarezza perché l’opinione pubblica pugliese e soprattutto quella tarantina siano correttamente e dettagliatamente informate di quanto la Regione Puglia ha compiuto nella sua interezza, in questi anni, sia con l’azione di governo che con la collaborazione talvolta delle opposizioni, per andare incontro ai problemi dell’area del grande stabilimento siderurgico e per ridurre l’impatto di fumi e veleni sui cittadini e l’ambiente”. I lavori saranno aperti dall’intervento del presidente Nichi Vendola, “che certamente farà il punto – ha aggiunto Introna – di tutte le iniziative assunte in termini di attività programmatoria e legislativa. Seguirà un ampio dibattito, senza strozzature, sulle garanzie da assicurare alla salute della popolazione ionica e sulla necessaria tutela dei lavoratori e delle loro famiglie. Soprattutto, si dovrà parlare del domani dell’Ilva e di Taranto”.
ilva 2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: