Iaia (FdI): “I sindacati hanno ragione sulle Regionale 8”

Condividiamo appieno, come coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia, la posizione assunta dalle segreterie territoriali confederali di Cgil, Cisl e Uil sulla vicenda Regionale 8, laddove le organizzazioni sindacali considerano la promessa di rifinanziamento da parte della regione dell’importante arteria stradale come una insufficiente dichiarazione di intenti.”

L’Avv. Dario Iaia, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia – Taranto interviene ancora nel dibattito in corso sull’importanza di realizzare nuove infrastrutture viarie utili allo sviluppo del territorio e sul reperimento dei fondi necessari.

In effetti, – prosegue Iaia – Taranto, come dichiarato dai sindacati, appare sempre più sola e isolata rispetto agli interessi della Regione ed anche la soluzione prospettata di reperire i fondi nell’ambito delle risorse dell’ FSC o, in alternativa, del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, è un impegno assolutamente generico che non ha alla base alcuna garanzia. Il Recovery Fund sta diventando un mare magnum con il quale si dovrebbe finanziare di tutto, il ché ovviamente non è possibile .
Vi è da dire, inoltre, che la prospettiva paventata di voler recuperare le risorse della Regionale 8 dalla prossima programmazione europea non deve, ovviamente, significare, per la Provincia di Taranto, vedersi sottratti 70 milioni che appartengono alla programmazione precedente. I settanta milioni, al contrario, devono essere aggiunti ai fondi destinati a Taranto dalla prossima programmazione. Ora, –
conclude infine – attendiamo che la Provincia adempia a quanto richiesto dagli uffici regionali in materia di VIA e, soprattutto, che la Regione mantenga gli impegni assunti andando a recuperare le risorse che a quattro giorni dalle elezioni sono state sottratte al nostro territorio.”



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: