Grave carenza sangue: appello della ASL Ta a donare.

In questi giorni presso l’ASL di Taranto si registra una grave carenza di sangue, soprattutto dei gruppi “Zero” e “B”. Si tratta di una

situazione che, verosimilmente, si protrarrà per tutta l’estate.
Nel periodo estivo, infatti, più che in altri periodi dell’anno si assiste a una diminuzione del numero di persone disposte a donare, mentre la domanda di sangue è cresciuta notevolmente negli ultimi anni, in considerazione dell’aumento di trasfusioni e di interventi chirurgici. Inoltre, il periodo estivo registra un ulteriore picco di domanda a causa dei numerosi incidenti stradali.

L’ASL di Taranto lancia un appello ai donatori di sangue e a quanti vogliono donare per la prima volta, invitando cittadini e dipendenti ASL a recarsi presso i seguenti centri trasfusionali:
P.O. “SS.Annunziata”, Padiglione Vinci, Taranto (dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 11,00);
P.O. Occidentale di Castellaneta (dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 12,00, il sabato dalle 8,00 alle 10,30);
P.O. “Valle d’Itria” di Martina Franca (dal lunedì al sabato dalle 8,00 alle 11,00);
P.O. Orientale di Manduria (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,00 e il sabato dalle 8,30 alle 10,00).

Inoltre, per far fronte all’emergenza di sangue e agli appelli diramati dal centro trasfusionale di Taranto, i volontari dell’AVIS di Manduria hanno organizzato eccezionalmente per giovedì pomeriggio 15 giugno una raccolta straordinaria di sangue.
Con l’intento di agevolare i commercianti e tutti i lavoratori impossibilitati a recarsi in ospedale nelle ore mattutine, l’AVIS di Manduria ha chiesto ed ottenuto dal centro trasfusionale la disponibilità di un’autoemoteca, che sosterà in piazza Garibaldi a Manduria dalle ore 16:30 alle ore 20:30.

Tutti coloro che vorranno donare il sangue dovranno fare, nelle ore precedenti, un pranzo leggero che escluda latte e derivati.
Per donare occorre avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni ed essere in buono stato di salute.

L’AVIS ricorda che non è possibile donare il sangue direttamente a favore di un paziente ricoverato: le sacche raccolte, infatti, confluiscono nel centro trasfusionale di Taranto che, dopo averle lavorate ed analizzate, le mette a disposizione di qualsiasi ospedale ne abbia bisogno. Una precisazione, questa, che si è resa necessaria dopo alcuni appelli circolati in queste ore su Facebook di recarsi all’ospedale di Brindisi per donare.

Non è necessario spostarsi dal proprio paese, poiché i centri trasfusionali di tutte le province, comprese Taranto e Brindisi, sono sempre in stretto contatto tra loro e collaborano, anche con l’aiuto delle associazioni di volontariato, affinché nessun reparto ospedaliero rimanga sprovvisto di riserve di sangue ed ogni paziente riceva prontamente la trasfusione di cui dovesse avere bisogno.

Le raccolte che si organizzano periodicamente sono proprio finalizzate a ripristinare le scorte di sangue che, in alcuni periodi dell’anno, scarseggiano.

L’AVIS di Manduria, quindi, invita tutti coloro che in queste ore si sono dimostrati particolarmente sensibili e disponibili, ad andare a donare giovedì pomeriggio in Piazza Garibaldi a Manduria dalle 16:30 alle 20:30.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: