FSE. Trevisi (M5S): “Il risanamento riparta dalla trasparenza”

“E’ venuto fuori tutto il malaffare di un’azienda che veniva considerata dalla politica pugliese addirittura come un’azienda virtuosa. Si scopre solo oggi che FSE ha centinaia di milioni di euro di ulteriore buco. Il risultato di una politica sbagliata degli ultimi anni alimentata da favoritismi e da poca efficienza”. E’ questo quanto affermato dal consigliere regionale M5S Antonio Trevisi commentando la relazione sugl sprechi delle Ferrovie Sd Est.
“Un possibile risanamento – ha aggiunto Trevisi – dovrà necessariamente ripartire da una maggiore trasparenza nella gestione del denaro pubblico, il caso di questa realtà deve servire ad aprire gli occhi su tante altre che potrebbero essere nelle stesse condizioni. E’ necessario che la politica intervenga con delle norme adeguate e con maggiori controlli affinchè casi del genere non si verifichino nuovamente. I cittadini del sud est barese, della linea ionica e del Salento chiedono a gran voce ormai da tempo, un servizio stradale efficiente e il rilancio del trasporto ferroviario seguendo i modelli delle moderne metropolitane di linea. Realizzarlo conferirebbe alla qualità della vita e alla qualità dello sviluppo della Puglia, una marcia in più.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: