Fotovoltaico nelle aree comunali: Oria è un esempio

Mentre si raccolgono già i frutti di un primo impianto fotovoltaico per l’alimentazione elettrica nel Palazzo di Città, l’Amministrazione comunale di Oria guidata dal sindaco Cosimo Pomarico, grazie all’interessamento dell’assessore ai Lavori pubblici e all’Urbanistica ing. Claudio Zanzarelli e all’apporto di tutto l’Ufficio tecnico comunale, ha ampliato l’utilizzo delle energie rinnovabili con l’entrata in funzione da pochi giorni di un impianto fotovoltaico nella zona P.I.P..
L’utilizzo dell’impianto fotovoltaico installato dalla fine del 2011 sul lastrico solare del Municipio, con una potenza disponibile circa 20 kW e in grado di produrre energia elettrica per circa 26mila kWh all’anno, evita emissioni di CO2 per circa 18mila kg rispetto all’utilizzo delle fonti convenzionali; per assorbire tali emissioni sarebbero infatti necessari circa 3 ettari di bosco con circa 300 alberi a medio fusto per ettaro. Inoltre il Comune, cui tale impianto è costato nulla, beneficerà per 20 anni di un incentivo ammontante a circa € 8mila all’anno.
Totalmente autonoma sarà la zona P.I.P. di Oria, le cui esigenze della pubblica illuminazione e dei servizi saranno presto interamente soddisfatto da un impianto fotovoltaico costato anch’esso alle casse comunali € 0. Realizzato nell’ambito del PO-FERS 2007/2013 – Asse IV – Linea di intervento 6.2 Azione 6.2.1, tale impianto ha una potenza disponibile di circa 50 kW e la capacità di produrre energia elettrica per circa 60mila kWh all’anno. Inoltre nella sua struttura è stato ricavato un ampio parcheggio riqualificando un’area degradata nel contesto della zona P.I.P. Anche in questo caso notevole è la riduzione dell’inquinamento in quanto l’ impianto evita emissioni di CO2 per 42mila kg rispetto all’utilizzo delle fonti convenzionali, quantità che per essere assorbita necessita di circa 7 ettari e mezzo di bosco.
La zona P.I.P. di Oria sarà dunque energeticamente autonoma e il Comune non dovrà spendere nulla per il consumo di energia elettrica. L’impianto è stato progettato dall’ing. Lorenzo Lacorte, dirigente dell’UTC di Oria; i lavori sono stati diretti dall’ing. Primo Stasi ed eseguiti dalla ditta “Rizzo Costruzioni srl”; importante il lavoro di consulenza svolto dall’ing. Fabio Antonio Marraffa per la gestione dell’iter ENEL, UTF e GSE.
Pannelli solari

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: