Fasano: mare di Torre Canne e Forcatella torna fruibile, alga tossica episodio transitorio

Con riferimento all’ordinanza sindacale adottata lo scorso 16 luglio
per stabilire misure precauzionali rispetto ai livelli di concentrazione dell’alga marina, cosiddetta “ostreopsis ovata”, il Sindaco della Città di Fasano, Francesco Zaccaria, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Lo scorso 16 luglio ho adottato apposita ordinanza al fine di arginare gli effetti derivanti dall’elevata concentrazione dell’alga denominata “ostreopsis ovata”, rilevata dagli organismi dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. Sono stati accertati infatti casi di malessere fisico temporaneo, a carico del sistema respiratorio, che hanno destato preoccupazione. La competente ASL ha diramato in questi giorni avvisi per riconoscere i sintomi del contatto con l’alga, di carattere temporaneo, e i consigli per porvi rimedio nell’immediato. Come avevo già precisato in precedente comunicato stampa dello scorso 16 luglio, con l’ordinanza ho inteso salvaguardare il diritto alla salute costituzionalmente garantito, prescrivendo il divieto di balneazione e di prelievo delle acque marine fino al 20 luglio. Divieti di breve durata. Infatti l’ordinanza scadrà alla mezzanotte del 20 luglio. A tal proposito, intendo precisare che la Città di Fasano e il suo litorale non sono stati interessati da alcuna emergenza, come riferito da alcuni. La rilevante presenza di residenti e turisti lungo le nostre coste, complici la rinomata qualità delle acque (e infatti la Città di Fasano anche per quest’anno ha acquisito la Bandiera Blu per la ottava volta) e le temperature in ascesa mi hanno indotto a prescrivere comportamenti ispirati alla prudenza e alla diligenza. Ho costantemente verificato – e continuerò in tal senso – che il monitoraggio delle acque avvenga con frequenza maggiore rispetto ai consueti intervalli temporali al fine di misurare le variazioni del livello di concentrazione dell’alga, la cui fioritura dipende dall’aumento delle temperature. Posso dunque affermare con certezza che il mare e la costa sono pienamente fruibili e che la città è pronta ad accogliere, con l’ospitalità che la contraddistingue, tutti coloro che hanno scelto di trascorrere a Fasano le meritate vacanze.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: