Ex Ilva, Ugl Metalmeccanici: ”Apprezziamo volontà e disponibilità al confronto, restando cauti su varie problematiche”

Si è concluso il primo incontro tra le OO.SS. a valle del tavolo ministeriale tenutosi in data 19 gennaio e da nostra richiesta, avente oggetto il nuovo piano industriale e dì investimenti in Acciaierie d’Italia a fronte delle risorse economiche messe a disposizione dal governo.

Come Ugl metalmeccanici, apprezziamo la volontà e la disponibilità espressa durante il confronto, partendo dalle considerazioni emerse nel corso del dialogo in primis con l’A.D. ed il suo management. È stato illustrato sommariamente quanto fatto sino ad oggi dall’azienda circa gli investimenti industriali ed ambientali dettati dalle prescrizioni AIA. Inoltre sono stati messi a conoscenza i nuovi progetti per la sostenibilità e produttività del sito ex Ilva a livello nazionale. Come Ugl metalmeccanici siamo stati chiari su come porre le basi per un futuro dialogo con l’azienda per il proseguimento degli obiettivi esposti riguardanti la salita della produzione, la definizione degli interventi ambientali prossimi/futuri e la sicurezza all’interno dello stabilimento di Taranto. Apprendiamo favorevolmente la notizia e sulla volontà del revamping del forno 5, che sarà una priorità per il raggiungimento degli obbiettivi di produzione per rendere il sito strategico a livello nazionale ed internazionale. L’azienda ha inoltre espresso l’intenzione di marciare a tre forni nella seconda metà del 2023, sostenendo che se ci sono i fondi per l’approvvigionamento delle materie prime non si preclude una produzione superiore da quella dichiarata in fase ministeriale, cioè 4 milioni di Tonnellate. Come Ugl metalmeccanici abbiamo richiesto un cronoprogramma e la sorveglianza dello stesso, attraverso una serie di incontri dettagliati sia a livello nazionale che territoriale per meglio affrontare i temi e le problematiche emerse nel confronto odierno, richiesta favorevolmente accolta dall’azienda e confermata dall’A.D. Lucia Morselli”.

E’ quanto dichiarano congiuntamente ora a termine dell’incontro, il Vice Segretario Nazionale Ugl Metalmeccanici con delega alla siderurgia, Daniele Francescangeli, il Segretario Provinciale metalmeccanici, Domenico Gigante e la coordinatrice territoriale UglM dell’industria Taranto, Concetta Di Ponzio.