Emergenza covid-19 ad Avetrana. Micelli: “Si adottino misure più stringenti”

L’adozione di misure più stringenti e la convocazione e il coinvolgimento del Consiglio Comunale. E’ la richiesta del Consigliere Emanuele Micelli di “Cambiamo Avetrana” inviata al sindaco di Avetrana Antonio Minò,

dopo gli ultimi dati sulla diffusione della pandemia COVID-19, che sta prendendo sempre più piede nel nostro territorio.

In particolare secondo Micelli si dovrebbe: “Intensificare, sollecitare e coordinare l’attività di:

– Controllo dell’applicazione delle norme di prevenzione a tutti i livelli

– Sensibilizzazione e informazione alla cittadinanza sulle norme di prevenzione, nonché su tutti i comportamenti da adottare con una campagna informativa mirata sulla pagina istituzionale del Comune e sui social network

– Bollettino giornaliero alla cittadinanza sull’andamento del contagio nel territorio di Avetrana e sulle azioni adottate per la prevenzione, sulla pagina istituzionale del Comune e sui social network

– Adozione di eventuali e ulteriori misure restrittive sulla scorta delle vigenti normative, da concordare con le associazioni datoriali e di categoria

– Chiusura e sanificazione immediata dei plessi scolastici

Micelli sollecita massimo impegno in quanto “Il perdurare di questa situazione di contagi, con conseguente zona rossa, non dà la possibilità di far riaprire le attività chiuse e di far riprendere le altre attività in forma totale, creando cosi un ulteriore danno economico.” E ribadisce, infine, la necessità di coinvolgere il Consiglio Comunale, in modalità videoconferenza, da svolgersi anche in questo fine settimana, ritenendo che tutti i componenti della massima assise cittadina siano disponibili a collaborare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: