Domenica “grandi pulizie” a San Pietro in Bevagna

L’estate è alle porte ed è già tempo di programmazione per poter offrire la migliore delle esperienze a turisti e visitatori che anno dopo anno, in numero sempre più ampio, scelgono il Salento come meta delle loro vacanze. La prima operazione che sancisce il via alla stagione balneare è la pulizia e la risistemazione delle spiagge e delle zone immediatamente a ridosso tra le quali, una delle più importanti e note, è sicuramente la pineta di San Pietro in Bevagna.
L’iniziativa “Ambiente & Integrazione”, organizzata dall’A.T Pro Loco di Manduria insieme con la Cooperativa Sociale Rinascita e con la collaborazione del Comune di Manduria, di Igeco S.p.A. e delle associazioni territoriali tra cui “Io amo San Pietro in Bevagna”, l’Avis Manduria, Legambiente Manduria e tante altre, si svolgerà domenica 28 maggio a partire delle ore 9.00 e quest’anno vedrà tra i protagonisti gli ospiti dello SPRAR (Sistema Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Manduria, a dimostrazione che il nostro litorale è un patrimonio di tutti ed un bene da condividere. Un momento di integrazione sociale, insomma, oltre che un’occasione per valorizzare l’ambiente ed il mare del territorio di Manduria, quel mare che mai come oggi rappresenta il trait d’union tra le tante realtà che si affacciano sul Mediterraneo, un mare che è sinonimo di salvezza e che per molti diventa una via di fuga.
Le alghe ed il pattume abbandonato dagli incivili, accumulatosi durante la stagione invernale, diventano uno spettacolo indecoroso agli occhi di chi raggiunge i nostri lidi, un flusso di visitatori che hanno già cominciato a frequentare le nostre coste e che diventeranno essi stessi ambasciatori delle nostre bellezze oltreconfine. Chi decide di investire nel turismo valuta costantemente la capacità di un territorio di generare ricchezza e vede nell’impegno profuso alla salvaguardia dell’ambiente una garanzia di sviluppo. Il mare e le nostre spiagge sono il viatico del nostro territorio, una cartolina che raggiungerà paesi lontani, il benvenuto a chi qui cerca di soddisfare quel desiderio di esotismo che da secoli attrae i viaggiatori di tutta Europa.
Sentiamo pertanto il dovere di esortare i cittadini tutti a prendere parte in maniera attiva alla campagna di sensibilizzazione per la salvaguardia dell’ambiente, perché il mare e le nostre spiagge ci rappresentano e sono l’espressione della nostra ricchezza, una fortuna non da tutti che oggi non ci è concesso di trascurare.
Il raduno è previsto davanti alla Chiesa di San Pietro in Bevagna, dove verranno distribuiti guanti e buste a tutti i volontari. A fine raccolta, per coloro che hanno partecipato all’iniziativa, si terrà un piccolo rinfresco davanti all’Info point della Pro Loco sito in Piazza delle Perdonanze.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: