Coldiretti Puglia su PSR: “Ora collaborare per chiarezza e congruità domande”

In seguito alle delucidazioni fornite dall’Assessore regionale al ramo Di Gioia circa lo stato di avanzamento del Programma di Sviluppo Rurale della Puglia 2014-2020, il Direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti, commenta:
“Ora è il momento di collaborare perché, a progetti presentati, le anomalie riscontrate nelle domande sono tali da indurre l’assessorato regionale all’Agricoltura ad avviare le opportune verifiche per fare in modo che i soldi pubblici del PSR Puglia siano spesi in maniera coerente e corretta a beneficio del territorio e dell’imprenditoria agricola pugliese. Sugli indici di performance inseriti nei progetti risultati esorbitanti – aggiunge Corsetti – va fatta chiarezza e chiediamo all’Assessore regionale Di Gioia di avviare senza indugio l’istruttoria e la verifica dei progetti presentati, perché le imprese agricole non possono permettersi di veder ulteriormente ritardati i loro investimenti. Tale situazione sta generando un malcontento generale e l’insorgere di problemi che rischiano di incidere negativamente sulle tempistiche della programmazione regionale sullo sviluppo rurale, a danno di tutte le imprese agricole, oltre che sulla stabilità economico-finanziaria delle imprese agricole beneficiare. Per questo è urgente verificare con immediatezza lo stato delle domande, cassando quelle risultate ‘gonfiate’”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: