Castellaneta: evade dai domiciliari e picchia la sorellastra con un bastone

Un albanese di 30 anni residente a Castellaneta è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Temporanea di Castellaneta Marina con l’accusa di evasione e lesioni personali. L’uomo è stato sorpreso dai militari fuori dalla propria abitazione dove era sottoposto agli arresti domiciliari. Ma non è tutto. I militari hanno accertato che poco prima, per futili motivi, il giovane utilizzando un bastone in legno, aveva picchiato la sorellastra 19enne, provocandole lesioni che i sanitari dell’Ospedale di Castellaneta hanno giudicato guaribili in 15 giorni.
Condotto in Caserma ed espletate le formalità di rito, finalizzate ad accertare che il 30enne non aveva ottenuto alcuna autorizzazione ad uscire di casa, i Carabinieri lo hanno tratto in arresto e come disposto dal il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo jonico, tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: