Castellaneta: i Carabinieri arrestano due spacciatori di droga

I Carabinieri della Compagnia di Castellaneta hanno intensificato in questi giorni “ferragostani” le attività di controllo del territorio, con particolare riguardo alla zona costiera che comprende il territorio di Marina di Ginosa e Castellaneta Marina,
dove si è registrata una massiccia presenza di turisti.
Al fine di garantire loro un sereno periodo di vacanza in sicurezza, sono state impiegate numerose pattuglie dei comandi insistenti sul territorio (Stazioni di Marina di Ginosa – Ginosa e Stazione Temporanea di Castellaneta Marina) integrati da quelle Nucleo Operativo e Radiomobile e dei reparti speciali.
I risultati non si sono fatti attendere, anche sul piano repressivo. Infatti, i Carabinieri della Stazione Temporanea di Castellaneta Marina, con l’ausilio delle unità cinofile del Nucleo di Bari-Modugno, domenica notte, hanno svolto un’attività mirata nel settore del traffico di droga con due persone arrestate.
Si tratta un 18enne, di origine del Gambia, domiciliato in Castellaneta Marina trovato in possesso di quattro grammi di hashish e 55,00 euro, ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio e un 33enne, originario della Nigeria, richiedente asilo, domiciliato presso l’Hotel Jonico sulla SS.106 poiché nel corso di perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti ottantaquattro grammi di marijuana, parte della quale già suddivisa in diciotto dosi e materiale vario per il confezionamento oltre a 70,00 euro, provento della attività illecita.
I due migranti sono stati sottoposti agli arresti domiciliari come disposto dalla Autorità Giudiziaria, in attesa di convalida.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: