Blitz antimafia nel brindisino: “OPERAZIONE ZERO”

In un’operazione congiunta, Polizia di Stato e Carabinieri hanno sgominato nel brindisino un’associazione mafiosa responsabile di omicidi e tentati omicidi aggravati dal metodo mafioso. 18 le ordinanze di custodia cautelare che, emesse dal gip di Lecce su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia (Dda), sono state eseguite dagli agenti della Questura di Brindisi, del commissariato di Mesagne, dai Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Brindisi nei confronti di presunti capi ed affiliati alla sacra corona unita. Avviate nel 2010 ed incentrate sui clan dominanti della Frangia brindisina della Sacra corona unita, le indagini hanno consentito di ricostruire tredici anni di storia criminale brindisina: i moventi, gli autori e i mandanti di quattro omicidi e sei tentati omicidi avvenuti, tra il 1997 ed il 2010, scaturiti da lotte e contrapposizioni all’interno della stessa Sacra corona unita (Scu), attraverso le dichiarazioni di collaboratori di giustizia, Ercole Penna ad esempio, ma anche dall’ultimo collaboratore di giustizia mesagnese, Cosimo Giovanni Guarini, detto Maradona; dichiarazioni supportate in fase istruttoria dai riscontri degli inquirenti. I provvedimenti restrittivi riguardano – secondo gli investigatori – capiclan e affiliati alla Scu: tra questi figurano Francesco Campana, di Mesagne (Brindisi), ritenuto uno degli elementi di spicco della criminalità organizzata, e il suo braccio destro Ronzino De Nitto, entrambi arrestati tra il 2011 e il 2012 dopo un periodo di latitanza.

Questi i nomi degli arrestati:
Francesco Argentieri, 39 anni di Mesagne; Francesco Campana, 40 anni di Mesagne; Carlo Cantanna, 62 anni di San Vito dei Normanni; Marcello Cincinnato, 46 anni di Mesagne; Giovanni Colucci 41 anni di Ostuni; Diego Dello Monaco, 30 anni di Mesagne; Ronzino De Nitto, 38 anni di Mesagne; Antonio Epicoco, 39 anni di Brindisi; Carlo Gagliardi, 38 anni di Mesagne; Francesco Gravina, 53 anni di Mesagne; Francesco Gravina, 34 anni di Mesagne detto Gabibbo; Emanuele Guarini di Mesagne; Franco Locorotondo, 39 anni di Mesagne; Giuseppe Locorotondo, 40 anni di Mesagne; Massimo Pasimeni, 45 anni di Mesagne; Salvatore Solito, 31 anni di Mesagne; Vito Stano, 44 anni di Mesagne; Carmelo Vasta, 35 anni di Ostuni.

carabinieri-gazzella-1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: