Avetrana: Casa dell’Evoluzione rinnova il direttivo

Dopo tre anni di impegno e di grande attivismo nel territorio, l’associazione socio-culturale avetranese Casa Dell’Evoluzione ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che vede la conferma di Salvatore Luigi Baldari, nelle funzioni di Presidente.
Il dott. Giovanni Vacca, invece, ricoprirà il ruolo di Vice-Presidente, mentre come Segretario il più votato è stato Tommaso Olivieri, uno dei Soci Fondatori dell’associazione.
La Casa Dell’Evoluzione ha inoltre aderito alla Consulta delle Associazioni del Comune di Avetrana, comprendente, tutte le associazioni e gruppi organizzati del paese, della quale, tra l’altro, Salvatore Luigi Baldari è stato eletto Segretario.
Nel suo intervento il Presidente ha rivolto i ringraziamenti: «Ringrazio tutti i soci e gli amici che hanno fatto parte del primo Direttivo dell’associazione, che a partire dal 2013, hanno creduto nell’idea della Casa Dell’Evoluzione. Il contributo di ciascuno di loro è stato fondamentale per poter far divenire il nostro gruppo una realtà conosciuta ed apprezzata nel panorama associazionistico locale.” – ha detto ancora Salvatore Luigi Baldari che ha rivolto infine un augurio al nuovo Direttivo, con la promessa di continuare con impegno e passione lungo il percorso tracciato in questi anni. “Continueremo a proporre iniziative culturali, sociali, informative e di intrattenimento, pur sempre offrendo la nostra disponibilità ed il nostro contributo ad intervenire attivamente, quando richiesto, in dibattiti di interesse pubblico e in merito alla tutela e allo sviluppo del nostro territorio. Mi piacerebbe consolidare i rapporti di amicizia e di collaborazione, instaurati in questi anni con altre realtà associative di Avetrana e non, per continuare insieme a realizzare iniziative sempre più imponenti da offrire al pubblico. Non da ultimo, un ringraziamento mi va di farlo a tutte quelle persone, che in questi anni hanno creduto ed hanno partecipato alla lotta per l’abolizione dello scarico a mare del depuratore consortile Manduria-Sava. Quella è stata una dimostrazione di cooperazione efficiente, mirata e produttiva, da cui ripartire e sui rilanciarsi, sempre.”

10805541_620906481370090_5803594393693620131_n

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: