Arriva il marchio De.C.O. per Tutelare e promuovere il made in Maruggio

Maruggio tutela e valorizza i prodotti tipici del territorio, le attività agro-alimentari tradizionali e anche le manifestazioni riguardanti le stesse attività e meritevoli di particolare attenzione e rilevanza pubblica. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa lanciata dal consigliere comunale con delega
all’Agricoltura, Rosario De Rubertis, che, nei giorni scorsi, ha riunito la commissione comunale per dare il via al marchio “De.C.O.” che sta per “Denominazione Comunale Di Origine”.
Il marchio, oltre ad essere uno strumento promozionale del Comune di Maruggio, sarà utile per attestare l’origine dei prodotti ed il loro legame storico e culturale con il territorio e mira a conservare nel tempo i prodotti che si identificano con la cultura popolare locale, tutelando la storia, le tradizioni e i sapori legati alle produzioni tipiche locali. Non un marchio di qualità, ma una vera e propria attestazione di origine geografica che equivale al “made in Comune di Maruggio”.
Dopo un lungo iter burocratico, iniziato con l’approvazione in consiglio comunale del regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agro-alimentari tradizionali locali e la successiva istituzione della De.C.O., la commissione competente, composta da tecnici ed esperti del settore e presieduta dal delegato all’agricoltura del Comune, ha dato il via libera al progetto predisponendo l’istituzione del registro De.C.O. finalizzato a censire e valorizzare i prodotti agro-alimentari legati alla storia, alle tradizione e alla cultura del territorio comunale.
Ad esprimere soddisfazione per l’avvio del progetto è il consigliere comunale con delega all’Agricoltura, Rosario De Rubertis: “ Con l’istituzione della De.C.O. diamo vita ad un progetto importante per il nostro territorio, un marchio che offrirà una identità chiara e protetta ai prodotti.
L’obiettivo è quello di dare un valore aggiunto e un riconoscimento ai prodotti della nostra terra e cercare di sostenere le varie iniziative e manifestazioni legate alle attività agro-alimentari. Lo sviluppo e la crescita del territorio passa anche attraverso il rafforzamento dell’identità dei prodotti. Con il marchio De.C.O. rispondiamo alle nuove richieste del turismo esperienziale che sempre di più vede nella gastronomia uno stretto legame con la cultura, le tradizioni, la natura, l’arte e la storia di un determinato luogo”.
Per ottenere il prestigioso riconoscimento sarà necessario compilare un modulo dettagliato, che sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito istituzionale dell’Ente, con la scheda descrittiva del prodotto, l’elenco degli ingredienti, fotografie e materiale storico da inviare alla Commissione comunale di valutazione composta da Rosario De Rubertis (consigliere comunale delegato all’agricoltura), Gaetano Maiorano (esperto settore turismo), Anna Rossetti (settore economia), Rosy Bovo (settore agricoltura) e Pietro Palumieri (artista del posto). Il logo del marchio De.C.O. è stato creato da
Francesco Duggento, vincitore del concorso di idee bandito dal Comune.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: