Arcangelo Durante: “Strade, cimitero e puzza, le emergenze di Manduria trascurate dalla maggioranza e ignorate dall’opposizione, perché?

“Ci sono alcune emergenze prioritarie a Manduria: il rifacimento strade, la situazione del cimitero e i cattivi odori. Problemi molto sentiti dai cittadini, trascurati dalla maggioranza che guida la comunità ma, addirittura ignorati dall’opposizione.”

E’ l’ex consigliere Arcangelo Durante a chiedersi il motivo per il quale le forze politiche presenti in consiglio comunale non affrontano questi problemi sociali con la dovuta attenzione, nonostante questi argomenti siano stati oggetto di promesse e impegni in campagna elettorale.

Assistiamo quotidianamente, spesso in consiglio comunale, – afferma Durante – al “teatrino” inscenato da alcuni consiglieri su questioni di carattere personale che mirano solo a gettare fango su futili argomenti come la questione delle incompatibilità o sui presunti favoritismi di assunzioni a tempo determinato per lavori stagionali, anziché svolgere il ruolo di opposizione sui veri problemi della città.

Cose di poco conto se si pensa ai problemi che, invece, rimangono sul tappeto:

1) la questione del rifacimento stradale rimasta una pia illusione nonostante da un anno ormai il Comune sia stato destinatario di 836 mila € provenienti dalla Regione Puglia, questione che continua a provocare disagi e danni ai cittadini.

2) la questione del cimitero che ormai non ha più disponibili posti per la sepoltura a terra, considerato che da circa un anno non si procede più alle esumazioni per liberare altri posti. Inoltre non si effettuano neanche le traslazioni per il trasferimento dei defunti provvisoriamente sistemati presso parenti o amici, nella nuova colombaia nonostante i versamenti di due mila euro già eseguiti da diversi mesi da parte dei cittadini.
Infine non si prende in considerazione la proposta più volte da me lanciata di costruire lungo il muro perimetrale loculi e cellette prefabbricate di massimo due metri di altezza per facilitare l’accesso anche ai disabili.

3) La questione dei cattivi odori che permane con tutti i suoi disagi anche per i turisti che si affacciano in città nonostante l’anno scorso il sindaco con una nota stampa aveva indicato la provenienza della puzza nell’azienda Eden 94 con impegni di adeguamento alle norme vigenti.
Se davvero l’opposizione vuole mandare a casa il sindaco dovrebbe incalzarlo su questi problemi che attanagliano la città e i cittadini. E invece l’opposizione tace. E chiedo, a questo punto, di conoscere il perché di tale atteggiamento.”

L’ex consigliere comunale Arcangelo Durante

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: