Animali. A Manduria sarà più facile riconoscere le colonie feline contro il dilagare del randagismo. Ecco il modulo.

Un importante passo avanti per contrastare il fenomeno del randagismo felino. A Manduria sarà più semplice d’ora in poi riconoscere le colonie feline.  

Un grande impulso è stato sicuramente avere un consigliere comunale delegato Sebastiano Semmi Polimeno che si occupi di questi aspetti, fondamentali per il benessere degli animali. In definitiva è stato snellito il procedimento di riconoscimento delle colonie feline nel territorio di Manduria per permettere l’intervento delle autorità competenti in tempi celeri.
La procedura, prima prevedeva il coinvolgimento di più uffici comunali, per più passaggi, oggi attraverso un’attività di sburocratizzazione, si potrà avviare semplicemente compilando l’apposito modulo (reperibile fisicamente all’ASL veterinaria e qui allegato) e consegnandolo all’Ufficio Protocollo del Comune di Manduria. In questo modo si coinvolgerà l’Ente sola una volta, prima di attivare la Polizia Municipale e poi l’ASL veterinaria che chiuderanno la pratica.
“L’Amministrazione Comunale è attenta alle esigenze degli animali del territorio, – si legge in una nota – attenzione dimostrata anche attraverso la creazione e l’approvazione del Regolamento Comunale sugli animali di compagnia. Velocizzare il riconoscimento delle colonie feline è indispensabile per evitare il propagarsi del randagismo felino sul territorio ed evitare ogni singolo ritardo che può portare al moltiplicarsi del fenomeno.”