Amministrative 2020. Manduria Libera: “Occorre un Piano Straordinario per garantire a tutti i cittadini i servizi essenziali”

Una città abbandonata da sempre! Manduria con una superficie di 180,41 km² e con quasi 30.000 abitanti è uno dei centri cittadini più grandi e più abitati non solo della Provincia di Taranto ma anche del Salento.

Purtroppo, nonostante la sua grandezza, è ancora priva dei principali servizi essenziali. Acquedotto, fognatura e gas metano ancora mancano in alcuni quartieri cittadini e non solo. Non c ’è la minima traccia di tali servizi nemmeno nelle contrade viciniore e nelle Marine. È impensabile che nel 2020 tante famiglie siano costrette a vivere come nel periodo precedente l’ultima guerra.

È intollerabile che non solo quartieri come quello di “Barci” o “Napoli Piccolo”, ma anche le Marine e le contrade quali “Pozziello”, “Pozzi”, “Cardinale”, “Campo dei Fiori”, “Cittu-cittu” siano abbandonate a se stesse e non siano state mai prese in considerazione da nessuna amministrazione precedente, nonostante gli oneri di urbanizzazione erogati dai cittadini verso l’amministrazione comunale. Questo è davvero scandaloso!

La nostra idea è semplice: bisogna che la prossima amministrazione si faccia carico di tutta la situazione e avvii un “Piano Straordinario”, attraverso l’utilizzo dei Fondi Strutturali Europei, che investa ed amplifichi la rete fognaria, del metano e la conduttura dell’acquedotto partendo dai quartieri della Città, attraversando le sue contrade e le sue periferie, arrivando sino alle Marine.

Il modello al quale ci ispiriamo è simile a quello dei comuni della Valle d’Itria dove contrade e periferie non sono lasciate al Tempo ma son considerate parte integrante del contesto urbano. Non ci possono essere Cittadini di serie A e B, i servizi essenziali sono un diritto di tutti. Qui non si tratta solo di un problema di immagine del territorio ma anche e soprattutto di giustizia!

MANDURIA LIBERA darà battaglia ad oltranza sino alla risoluzione di questi problemi, fino al raggiungimento di tutti gli obiettivi.

Prof. Arch. Giuseppe Moscogiuri, Portavoce di MANDURIA LIBERA

Avv. Piter Giorgino, Coordinatore Forum Assetto del Territorio e Ambiente

(Nota stampa di Manduria Libera)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: