All’infermiera manduriana Alessia Esposito il Premio San Gregorio Magno 2020

Al termine di solenne pontificale del 2 settembre p. v. , con il quale la comunità di Manduria, alla presenza del Vescovo Vincenzo, del clero di Manduria e di tanti fedeli, entra nei festeggiamenti del santo protettore Gregorio Magno, in piazza Garibaldi, sarà consegnato, anche per l’anno 2020, il premio ad un concittadino che si è particolarmente distinto sulla scena sociale.

Quest’anno il Premio sarà consegnato ad una ragazza coinvolta, per via del suo lavoro, nell’emergenza sanitaria da covid-19. Le motivazioni sono state illustrate dal Comitato Festa Patronale che ha scelto, rivolgendo un omaggio, con tale designazione anche agli altri operatori sanitari.

Questo periodo che l’intera nazione ha vissuto e che, per certi versi, continua a vivere è stato segnato da un’emergenza sanitaria paragonabile alle gravi epidemie che hanno funestato i secoli passati decimando la popolazione e creando un clima di paura e sgomento. Abbiamo tutti apprezzato l’impegno di alcune categorie di professionisti che, nei difficili mesi scorsi hanno profuso impegno e dedizione a servizio di anziani, ammalati e, più in generale, persone fragili e bisognose. Abbiamo ancora negli occhi le immagini di medici ed infermieri impegnati a combattere in prima linea l’emergenza Covid-19. A loro, la nostra comunità cittadina vuole tributare un profondo ringraziamento e, nello specifico, vuole insignire del Premio “San Gregorio Magno” 2020 la giovane infermiera Alessia Esposito. Classe 1994, Alessia si è laureata in Scienze Infermieristiche presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” nel 2016 ed ha iniziato da subito ad esercitare la professione prima in questo nostro territorio e successivamente in Lombardia. Dallo scorso 16 febbraio, Alessia è infermiera con incarico full time presso il DEA Ospedale Maggiore di Crema nel servizio di Pronto Soccorso nel quale si occupa della ​gestione del paziente critico in ambito extra ed intraospedaliero in regime di urgenza ed emergenza. Le sue competenze professionali si sono andate formando negli ambiti delle emergenze sanitarie e si è preparata alla gestione delle criticità. In questi mesi nei quali il Covid-19 ha imperversato su tutto il territorio nazionale e specialmente nelle terre lombarde, ha prestato strenuamente il suo servizio accanto a pazienti che versavano in condizioni critiche sperimentando da molto vicino i danni che la malattia provocava e le difficoltà, anche di natura psicologica, in cui molti pazienti si vedevano costretti e pagando anche di persona. Alessia ha affrontato questo periodo di grande prova forte della formazione umana ricevuta in famiglia e nell’ambito scolastico, forte anche della sua fede che ha saputo coltivare dapprima negli anni dell’iniziazione cristiana e poi di formazione spirituale nell’ambito della Comunità parrocchia della SS. Trinità.

Per questi motivi e con sentimenti di riconoscenza e gratitudine per l’intera categoria degli operatori sanitari, il Comitato Festa Patronale è lieto di assegnare il XIII Premio “San Gregorio Magno” 2020 ad Alessia Esposito perché in questo tempo di emergenza Covid-19 come il buon Samaritano si è chinata e ha fasciato le ferite dei malati, spendendosi con professionalità e abnegazione e versando l’olio della consolazione.

gestione del paziente critico in ambito extra ed intraospedaliero in regime di urgenza ed emergenza. Le sue competenze professionali si sono andate formando negli ambiti delle emergenze sanitarie e si è preparata alla gestione delle criticità. In questi mesi nei quali il Covid-19 ha imperversato su tutto il territorio nazionale e specialmente nelle terre lombarde, ha prestato strenuamente il suo servizio accanto a pazienti che versavano in condizioni critiche sperimentando da molto vicino i danni che la malattia provocava e le difficoltà, anche di natura psicologica, in cui molti pazienti si vedevano costretti e pagando anche di persona. Alessia ha affrontato questo periodo di grande prova forte della formazione umana ricevuta in famiglia e nell’ambito scolastico, forte anche della sua fede che ha saputo coltivare dapprima negli anni dell’iniziazione cristiana e poi di formazione spirituale nell’ambito della Comunità parrocchia della SS. Trinità. Per questi motivi e con sentimenti di riconoscenza e gratitudine per l’intera categoria degli operatori sanitari, il Comitato Festa Patronale è lieto di assegnare il XIII Premio “San Gregorio Magno” 2020 ad Alessia Esposito perché in questo tempo di emergenza Covid-19 come il buon Samaritano si è chinata e ha fasciato le ferite dei malati, spendendosi con professionalità e abnegazione e versando l’olio della consolazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: