Torna il “Bollino Blu” per un’estate in mare più sicura e con meno controlli

Anche quest’anno il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato un’apposita direttiva per l’avvio della campagna di rilascio del “Bollino Blu”, che nelle passate stagioni estive
ha reso più agevole e sicura la navigazione dei diportisti a cui è stata evitata la duplicazione dei controlli.
Come hanno dimostrato i lusinghieri risultati ottenuti durante le precedenti campagne estive, il rilascio del “Bollino Blu”, oltre ad avere pienamente conseguito gli obiettivi della salvaguardia della vita umana in mare e della sicurezza della navigazione, premiando i diportisti in regola con le dotazioni e i documenti di bordo, ha consentito, al contempo, di razionalizzare l’attività di controllo con un più efficace impiego delle risorse umane e nautiche della Guardia Costiera e degli altri Organismi operanti in mare.
Favorendo la diffusione della cultura del rispetto delle regole e della navigazione sicura, sono stati conseguentemente isolati e perseguiti i comportamenti potenzialmente pregiudizievoli dell’integrità di bagnanti e diportisti, assicurando anche la tutela dell’ecosistema marino.
Quest’anno la campagna per il rilascio del “Bollino Blu” consolida gli strumenti di coordinamento per lo svolgimento dei controlli, prevedendo, l’estensione della sua applicazione anche alle unità adibite a noleggio e locazione, che fino a oggi erano escluse.
La Direzione Marittima di Bari assicurerà anche quest’anno l’uniformità di applicazione delle indicazioni contenute nella direttiva ministeriale, avendo cura di coordinare l’azione di tutte le Capitanerie di porto ed Uffici marittimi della Puglia e Basilicata jonica e degli altri Organismi operanti in mare, allo scopo di predisporre una linea comune di azione idonea ad evitare duplicazioni di controlli e a favorire la standardizzazione dei controlli, ovunque effettuati.
In caso di esito positivo della visita effettuata a bordo dell’unità da diporto sottoposta a controllo i militari della Guardia Costiera e degli altri Corpi di polizia operanti in mare rilasceranno, unitamente ad un verbale attestante il controllo, il “Bollino Blu” sotto forma di stampato ad uso adesivo da applicare ben visibile sulla barca.

L’attività di ispezione nei porti e in mare alle unità da diporto per il rilascio del “Bollino Blu 2016” si protrarrà fino al 30 settembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: