Monteiasi: due denunce del NIL per violazione norme su sicurezza

Due imprenditori del settore edile denunciati in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Taranto, per violazioni alla normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Questo il parziale esito di un vasto servizio, ancora in corso, voluto dal Comando Legione Carabinieri Puglia per valorizzare l’osmosi info operativa tra Arma territoriale ed i reparti speciali dei Carabinieri, con il fine di verificare la conformità del rispetto della normativa sui luoghi di lavoro, nonché la regolarità delle posizioni lavorative degli operai.
In questo contesto, in un cantiere edile stradale ubicato in Monteiasi, sono state controllate le sedi operative di due aziende. Il controllo ha evidenziato il rispetto della normativa per quanto concerne le posizioni d’impiego degli operai, ma vi è stato il riscontro di violazioni a norme penali ed amministrative.
Nello specifico ad entrambe le imprese è stato contestato il fatto che i loro dipendenti non utilizzassero i dispositivi di protezione individuali (norma penale), mentre a una delle due è stato fatto rilevare che il cantiere allestito era carente della cartellonistica di cantiere (anche questa una violazione penale) ed infine, sempre a carico di quest ultima, gli operanti hanno proceduto ad un’ulteriore contestazione amministrativa, poiché dietro richiesta, non è stato esibito il previsto piano operativo di sicurezza.
In totale sono state contestate sanzioni per euro 25.000 (venticinquemila/00) e controllata la posizioni di nr. 7 lavoratori.

Carabinieri NIL 4

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: