Maxi sequestro di stupefacenti nel Golfo di Taranto: tre arresti.

Maxi sequestro di marijuana la notte scorsa nello Ionio settentrionale. Le unità aeronavali della Guardia di Finanza di Taranto e Vibo Valentia hanno sequestrato un peschereccio con a bordo un carico di oltre una tonnellata di sostanza stupefacente ed arrestato i tre trafficanti italiani.
L’imbarcazione lunga 22 metri, è stata individuata, durante il pattugliamento del Canale d’Otranto da un Pattugliatore Veloce del Gruppo Aeronavale di Taranto ed un aereo del Gruppo Esplorazione Aeromarittima di Pratica di Mare, mentre navigava a velocità sostenuta, senza reti in mare ed apparentemente proveniente dalle coste albanesi.
Insospettiti dall’eccessiva velocità e dall’insolita rotta tenuta dal peschereccio, le unità delle Fiamme Gialle hanno monitorato il natante contando sul supporto di due Vedette del Reparto Operativo Aeronavale di Vibo Valentia, quando, oltrepassato il Capo di Santa Maria di Leuca, si è diretto verso le coste calabresi.
All’alba i finanzieri hanno infine raggiunto il peschereccio per effettuare un controllo a bordo che ha portato al sequestro dell’intero carico e all’arresto dei tre individui a bordo.
Guardia Finanza 1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: