Manduria: Einaudi M’illumino di meno

Qual è la distanza tra la Terra e la Luna?
Sono precisamente 384.400 chilometri, ma l’Istituto Tecnico L. Einaudi di Manduria , mercoledì 21 febbraio, li misureranno in passi e non in chilometri e, simbolicamente, cercheranno di raggiungere la Luna a piedi con soli 555 milioni di passi. Parteciperà, con i propri studenti, alla 14^ edizione del progetto “M’illumino di meno” organizzato dal programma “Carterpillar” di Radio2.
Un’iniziativa simbolica ma allo stesso tempo molto concreta: spegnere le luci e testimoniare così il proprio interesse al futuro dell’umanità! Si spegneranno le piazze italiane, i monumenti dalla Torre di Pisa al Colosseo, passando per l’Arena di Verona, fino ai palazzi simbolo d’Italia: Quirinale, Senato e Camera – e tante case di cittadini che hanno a cuore il futuro del Pianeta.
In decine di musei si organizzano visite guidate a bassa luminosità, nelle scuole si discute di efficienza energetica; in tanti ristoranti si cena a lume di candela, in piazza si fa osservazione astronomica approfittando della riduzione dell’inquinamento luminoso.
E anche a Manduria, grazie alla comunità Einaudi, le principali strade del Centro Storico saranno spente dalle ore 18.00 in poi; ragazzi e cittadini saranno guidati dalla guida Angela Greco, del direttivo di ConfGuide Confcommercio, alla scoperta di una Manduria nascosta e ammirata alla sola luce di candele e lanterne.
Il percorso partirà alle 19.00 da Piazza Commestibili, proseguendo per le vie del centro storico per terminare poi in Largo Chiesa Madre.
Pochi passi per vivere una esperienza unica per raggiungere la Luna a piedi, proteggendo la nostra Terra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: