Tenta di buttarsi sotto un treno, salvato dai poliziotti

Gli agenti della Polizia Ferroviaria, in servizio di vigilanza presso lo scalo ferroviario di Taranto e in attesa dell’arrivo di un treno proveniente da Brindisi, hanno notato un giovane che camminava lungo la massicciata,avvicinandosi sempre di più al fascio dei binari.
Temendo il peggio hanno cercato di richiamare la sua attenzione urlando di allontanarsi dai binari e hanno tentato di raggiungerlo per evitare un tragico epilogo.
Una volta afferrato e allontanato dall’area di pericolo, hanno cercato di calmarlo in quanto era in evidente stato confusionale. Dopo averlo rassicurato e riportato alla calma sono riusciti a contattare i familiari residenti in provincia di Taranto. Il giovane, in attesa dell’arrivo della famiglia, è stato affidato alle cure dei sanitari del 118.
Casi come questi non sono rari nelle stazioni. Per meglio interagire e mettere a proprio agio le persone in difficoltà, il Compartimento Puglia Basilicata e Molise ha ideato il progetto “S.O.S. disagio psichico”, selezionato come buona prassi nazionale dal Ministero dell’Interno, allo scopo di mettere a proprio agio le persone in difficoltà e creare i presupposti per evitare la reiterazioni di situazioni di pericolo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: