Taranto: rapina un’anziana. Arrestato dalla Polizia

Gli Agenti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, ieri pomeriggio, il 47enne pregiudicato tarantino Roberto D’APRILE accusato di rapina. La vittima è una signora di 69 anni che,
mentre si accingeva ad entrare nel portone di casa, è stata aggredita dall’uomo il quale, dopo averla seguita fino all’interno dello stabile, l’ha strattonata con violenza impossessandosi della borsa contenete circa cento euro, il telefono cellulare, un mazzo di chiavi, documenti ed effetti personali.
Dopo l’azione criminosa, l’uomo si è allontanato facendo perdere le sue tracce, mentre l’anziana è stata soccorsa e trasportata al SS.Annunziata dove i sanitari le hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in gg.30 s.c..
Sul posto sono intervenuti immediatamente equipaggi della Squadra Mobile e della Squadra Volante che, sulla scorta dei primi elementi acquisiti, si sono messi sulle tracce dell’autore dell’episodio criminoso. La circostanza relativa al fatto che il rapinatore avesse un braccio ingessato ha consentito agli investigatori di imboccare la strada giusta e di giungere in brevissimo tempo all’identificazione dell’uomo. Le indagini hanno trovato riscontro nelle immagini del sistema di videosorveglianza ubicato poco distante dal punto in cui si è verificata l’aggressione.
L’uomo è stato rintracciato presso la sua abitazione con ancora indosso gli indumenti che aveva al momento della rapina.
Durante la fuga il 47 enne si era disfatto della borsa dell’anziana che, recuperata dagli agenti, conteneva solo alcuni effetti personali.
D’APRILE, non nuovo a simili episodi, sempre ai danni di anziani dopo una breve sosta negli Uffici della Questura, è stato associato alla locale casa Circondariale.