Taranto: deteneva abusivamente pistola e proiettili in casa, arrestato

Una perquisizione effettuata all’interno dell’abitazione di un pregiudicato tarantino ha permesso alla Polizia di ritrovare armi e munizioni detenute abusivamente dal 46 enne Giuseppe De Pasquale finito in manette. Il blitz è scattato intorno alle 12 di ieri nell’ambito di mirati servizi volti al rintraccio di armi ed esplosivi in uso alla malavita locale. Nel corso dell’accertamento gli Agenti hanno recuperato all’interno di una cassaforte situato in un ripostiglio, una pistola a salve, priva del previsto tappo rosso, marca BRUNI cal. 8 , completa di caricatore, 24 cartucce artigianali, appositamente preparate per essere utilizzate con quella pistola e quattro scatole da 10 detonatori ciascuno.
Le capsule detonanti particolarmente pericolose, erano custodite in 4 scatole sigillate.
Dopo quanto ritrovato DE PASQUALE è stato arrestato e condotto negli Uffici della Questura. Dopo le formalità di rito quest’ultimo è stato accompagnato presso la Locale casa Circondariale, a disposizione dell’A.G. competente.

DE PASQUALE, salì agli onori della cronaca nel 2008, quando fu tratto in arresto per aver tentato insieme ad un suo complice una estorsione ad una troupe cinematografica della regista Lina Werthmuller, che girava un film del capoluogo jonico.

pistola sequestrata26

de pasquale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: