Taranto: catturato rapinatore di…ortaggi

Gli Agenti della Squadra Volante di Taranto hanno tratto in arresto per rapina in concorso con altri Antonio Resta
pregiudicato tarantino di 23 anni.
Ieri intorno alle ore 10,30, i poliziotti sono stati allertati dai colleghi della Sala Operativa per una rapina appena compiuta in un terreno agricolo in via Cesare Battisti. Sul posto gli agenti hanno incontrato il proprietario del terreno e suo nipote, vittime della rapina e dalle loro dichiarazioni hanno accertato che mentre i due erano intenti a cogliere ortaggi dal terreno, hanno visto entrare nel podere agricolo due persone, a bordo di un motocarro “Ape”. Fermato il mezzo, i due si sono introdotti nel deposito uscendone con alcune casse di ortaggi.
Alle loro rimostranze, i due malviventi li hanno zittiti brandendo alcuni coltelli anche questi prelevati dal deposito ed hanno addirittura caricato sul motocarro altre casse di ortaggi, per poi andare via.
Raccolti tutti gli elementi utili per individuare i due rapinatori, i poliziotti hanno diramato la nota di ricerca a tutti le volanti presenti sul territorio.
Gli agenti, transitando davanti al mercato Fadini, hanno sin da subito notato l’Apecar con una persona molto rispondente alla descrizione dei ladri appena ricevuta. Il giovane, Antonio Resta, è stato così sorpreso mentre era intento a scaricare le casse di ortaggi ed è stato fermato.
Dopo aver accertato che quanto ritrovato era esattamente corrispondente a quanto rapinato poco prima, il 23enne è stato accompagnato negli Uffici della Questura e dopo le formalità di rito, su disposizione dell’A.G. competente, è stato tratto in arresto ed associato alla locale Casa Circondariale.
Tutti gli alimenti sottratti sono stati poi riconsegnati ai legittimi proprietari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: