Si lascia cadere nel vuoto dall’ottavo piano dell’ospedale

Tragedia questo pomeriggio a Taranto. Un giovane si è tolto la vita lanciandosi dall’ottavo piano dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Taranto. La vittima di nazionalità libica, probabilmente ricoverata in psichiatria, si è arrampicata sul cornicione dell’ospedale e ha minacciato di buttarsi nel vuoto. Sul posto sono confluite pattuglie della Polizia e squadre dei vigili del fuoco che hanno anche provato a stendere il telo gonfiabile e tentare di far desistere il giovane dall’insano gesto. Ma non c’è stato nulla da fare. Poco dopo le 17 si lanciato nel vuoto. L’impatto sul selciato non gli ha dato scampo. Un episodio che ha inevitabilmente provocato molta apprensione non solo tra i pazienti del nosocomio tarantino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: