Sequestrate tre tonnellate di rame rubato

NARDO’ – Oltre tre tonnellate di metalli vari sono state scoperte e sequestrate in una ditta di rottamazione di Nardò (LE) nel corso di alcuni controlli effettuati dagli agenti della polizia ferroviaria del Compartimento per la Puglia, la Basilicata ed il Molise.
Tra il materiale rinvenuto anche grandi quantità di cavi di rame e altre componenti sottratte dagli impianti pubblici di telefonia e corrente elettrica.
La scoperta è avvenuta dopo un periodo di lunghe indagini e di altre operazioni del nucleo in territorio leccese, tra le quali la scoperta di centinaia di vasi sottratti da un cimitero della provincia. Numerosi i furti rame ai danni delle aziende che offrono servizi pubblici e degli agricoltori.
Controlli che proseguiranno per contrastare il fenomeno che è diventato uno delle attività più redditizie del momento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: