Scarico a mare: Sel di Avetrana diserta le Primarie

Il circolo di Avetrana in vista delle primarie di Domenica 30 Novembre per la scelta del candidato Presidente alla Regione Puglia del centrosinistra ha deciso, pur lasciando libertà di coscienza all’individuo, di non partecipare alla votazione non ritenendo sufficiente l’impegno dei candidati rispetto alla vitale questione della localizzazione del depuratore consortile Sava Manduria e il suo recapito finale a Specchiarica sul litorale jonico.
Dall’ultimo incontro lo scorso 12 novembre a Bari tra l’assessore Giannini e i suoi tecnici, l’acquedotto pugliese, il consorzio dell’Arneo e i rappresentati istituzionali dei comuni di Manduria, Sava ed Avetrana, non è emersa nessuna reale novità, se non l’ennesimo rinvio e aggiornamento dell’appuntamento al 3 dicembre.
“Al gioco dei rinvii fino alle elezioni non ci stiamo.
Se indicazione politica deve arrivare dai partiti sia di centrosinistra che di centrodestra i tempi sono ormai maturi.” afferma il Circolo di Avetrana di Sinistra Ecologia e Libertà e conclude – “Ci aspettavamo e ci aspettiamo da chi ha proclamato di condividere la nostra battaglia non promesse, non proclami, non genuflessioni ma un impegno fattivo nei confronti del Presidente e dell’Assessore ad imporre linee guida nuove per la realizzazione del depuratore con l’individuazione di un diverso recapito finale e eventuale diversa localizzazione dello stesso.”

primarie-puglia-pd

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: