Recupero cave dismesse: Regione approva mozione

Questo pomeriggio il consiglio regionale ha approvato la mozione a firma dei consiglieri regionali M5S Cristian Casili

, Antonio Trevisi e Mario Conca relativa al recupero ambientale di cave dismesse.

Con il testo deliberato si impegna la Giunta regionale a valutare in modo prioritario la proposta di recupero ambientale delle cave dismesse nel territorio regionale e conseguentemente ad attuare programmi di intervento per la depurazione delle acque reflue e per il conseguente loro riutilizzo per fini agricoli, d’irrigazione del verde pubblico e per usi domestici e industriali. Si chiede, infine, di impegnare i fondi necessari, anche mediante l’utilizzo delle risorse comunitarie e l’indizione di avvisi selettivi degli interventi proposti dagli Enti locali.

“La Puglia – commenta Casili primo firmatario della mozione – è tra le regioni italiane ad avere più cave dismesse, per la precisione sono 550, molte sono abbandonate ed oggetto di deposito di rifiuti, spesso tossici. Parliamo di una superficie che supera i 4 milioni di metri cubi di materiale estratto che hanno avuto un impatto ambientale devastante per i nostri ambienti. Pensare di recuperare e rinaturalizzare questi volumi cavati – conclude il vicepresidente della Commissione Ambiente – potrebbe consentirci di recuperare grandi quantità di acqua oltre a migliorare la biodiversità e il microclima e strappare al degrado importanti zone del nostro territorio.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: