Palagiano: a caccia in periodo non consentito, due denunce

Stavano cacciando in un’area rurale destinata al ripopolamento dei cinghiali: due giovani di Palagiano colpevoli di aver esercitato illegalmente la caccia sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri della locale Stazione e del N.O.R.- Aliquota Radiomobile di Massafra.
I due ragazzi, difatti, sorpresi nell’area, a bordo di un’autovettura, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso all’interno dell’auto di un fucile, risultato poi di proprietà di uno dei giovani, legalmente detenuto, in quanto titolare di porto d’arma per uso caccia solo che l’attività venatoria in questa stagione è chiusa. Sulla canna dell’arma, inoltre, era stata fissata una torcia elettrica proprio allo scopo di illuminare la selvaggina nelle ore notturne. Il fucile naturalmente è stato sequestrato mentre per i due è scattata la denuncia.

foto fucile sequestrato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: