Operazione “Alto Impatto”: a Taranto controlli di Polizia, GdF e Carabinieri

Controlli a tappeto, perquisizioni, posti di blocco. Massiccia la presenza delle forze dell’ordine questa mattina nel quartiere Tamburi a Taranto dove Polizia, Giardia di Finanza e Carabinieri sono stati impegnati in una vasta operazione interforze.

“Alto impatto” (come è stata denominata l’operazione) giunge dopo la riunione di lunedì scorso del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica tenutosi in Prefettura con i vertici delle forze dell’ordine dopo il grave episodio di criminalità verificatosi sabato mattina nel centro del capoluogo jonico dove, per sfuggire ad un controllo di polizia, Pantaleo Varallo, 42 anni, ex guardia giurata, a quanto pare sotto l’effetto di stupefacenti, ha sparato una decina di colpi di pistola con una calibro 9 verso un’auto della Volante ferendo i due agenti che erano a bordo. Gli agenti, fortunatamente, sono stati già dimessi, mentre l’uomo è da sabato sera in carcere con le accuse di duplice tentato omicidio, tentata rapina, porto illegale di arma da fuoco e resistenza a pubblico ufficiale.
L’episodio ha evidenziato la necessità di rafforzare il contrasto allo spaccio e all’uso di sostanze stupefacenti insieme alla disponibilità di armi da fuoco che formano un binomio di assoluta pericolosità per qualsiasi comunità.