Mottola: scoperta serra per coltivazione cannabis

Con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti i Carabinieri della Stazione di Mottola hanno denunciato un 30 enne del posto.
I militari che, nel corso di specifici servizi antidroga, avevano appreso dell’esistenza di un’attività di spaccio compiuta da un ragazzo con piccoli precedenti alle spalle, hanno deciso di effettuare una perquisizione nell’abitazione del giovane trovato in possesso di alcune dosi di marijuana per un peso complessivo di 7 gr. Le operazioni sono state estese anche ad un’abitazione rurale, poco distante dal centro abitato, nella disponibilità del giovane. Durante l’attività, i militari hanno scoperto che una stanza della casa, dotata di lampade UVB con termostato e di un sistema di ventilazione e irrigazione automatico, era stata adibita a serra per la coltivazione della cannabis. All’interno, infatti, i Carabinieri hanno rinvenuto cinque piante di cannabis, dei vasi in vetro pieni di numerosi semi sempre di cannabis e circa 600 gr. di foglie di marijuana già essiccata e pronta per lo spaccio. L’intero locale e l’attrezzatura sono stati sequestrati, mentre il giovane, al termine delle formalità di rito, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Taranto per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti. La droga sequestrata è stata inviata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacente del Comando Provinciale CC di Taranto che dovrà accertarne il principio attivo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: