Manduria. Crisi amministrativa, ultimo tentativo

Il Sindaco di Manduria dott. Roberto Massafra non ha preso in considerazione il documento
sottoscritto da dodici consiglieri e dal Presidente del consiglio ovvero dalla maggioranza in consiglio comunale. Non c’è stato alcun passo in avanti rispetto alla richiesta di azzeramento della giunta e al ripristino delle forze politiche scelte dall’ elettorato. Così per salvare l’ assessore Mimmo Lariccia e il consigliere Roberto Puglia subentrati dall’ opposizione in maggioranza in un secondo tempo il sindaco resta fermo sulla sua posizione. l’effetto è il blocco assoluto del consiglio comunale la cui seduta è stata sciolta per mancanza del numero legale subito dopo le dichiarazioni del consigliere Girardi portavoce del gruppo. Per la cronaca erano presenti tra i banchi della minoranza i consiglieri Cascarano e Della Rocca e assenti Ferretti, Dimitri e Morgante. La soluzione della crisi, sempre più difficile, è legata ormai all’ultimo tentativo: azzeramento o dimissioni. Nel servizio interviste al portavoce del gruppo Girardi e al presidente del consiglio Dimonopoli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: