Legalità: Terreno confiscato alla mafia diventa parcheggio per 200 auto a San Pietro in Bevagna

E’ stata aggiudicata, in via provvisoria, la gara per la realizzazione di un parcheggio ecosostenibile da oltre 200 posti auto a San Pietro in Bevagna nelle vicinanze del Fiume Chidro.

Ne ha dato notizia il Comune di Manduria. Il parcheggio sorgerà su un terreno confiscato alla mafia. Alcuni degli interventi previsti dal progetto esecutivo riguardano la pavimentazione che sarà esclusivamente con materiale ecocompatibile; la realizzazione di un muretto a secco e piantumazione alberi e piante autoctone; delle colonnine di ricarica per auto elettriche; nuovi servizi igienici con docce; servizi di bike sharing e moto sharing. “È un progetto che aspettiamo da anni – affermano nel comunicare la notizia – e stiamo facendo in modo che diventi realtà quanto prima. Un grazie va agli Assessori coinvolti nel progetto e Uffici Comunali per il loro lavoro.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: