Immigrati: ripartiti verso il nord quasi tutti i 382 profughi sbarcati ieri a Taranto

Taranto – E’ durata meno di 24 ore la permanenza a Taranto dei 382 profughi, giunti ieri mattina a bordo della nave Aliseo della Marina Militare Italiana impegnata nell’operazione “Mare nostrum”.

Sono quasi tutti ripartiti in treno e in pullman verso il nord, molti di loro diretti in Germania per raggiungere i parenti.

La maggior parte siriani ma anche eritrei, nigeriani, palestinesi, libanesi, erano stati salvati nei giorni scorsi nel mar Mediterraneo: erano stremati dopo cinque giorni di viaggio verso l’Italia, a bordo di imbarcazioni di fortuna. Tra loro anche molti bambini.
Accolti nel porto da poliziotti, vigili urbani, carabinieri, medici e un’ambulanza i profughi sono stati sottoposti a visite mediche, rifocillati ed ospitati presso tre strutture (due scuole e una palestra) messe a disposizione dal Comune.
Ieri sera tutti hanno deciso di lasciare la città, supportati dall’autorità comunale nella ricerca e nella prenotazione dei mezzi. Gli ultimi dovrebbero partire questa mattina.

nave Aliseo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: