A Francavilla Fontana torna “La Vecchia Spilosa”

La festa de “La Vecchia Spilosa” torna come ogni anno

il prossimo 11 marzo e conclude le festività di Carnevale a carattere familiare: a Francavilla Fontana (Brindisi), infatti, la tradizione voleva che nelle tre domeniche successive al martedì grasso si continuasse a ballare nelle case.
Le domeniche erano così classificate: “Tumenica ti la pignata” (la pentolaccia); “Lu ueu cannarutu” (l’uovo goloso); e infine “La vecchia spilosa” (la vecchia con le voglie).
Queste feste nacquero per esorcizzare il periodo di astinenza da carne, uova e latticini, che la chiesa obbligava a mantenere durante il periodo quaresimale. La festa si svolgeva con i soli balli di tarantella e quadriglia; durante la tarantella sbucava un uomo vestito da vecchia con tanto di fazzolettone in testa, che ballando diceva che aveva voglia di salsiccia, di carne e di qualsiasi cosa fosse proibita in quel periodo. Il maestro di ballo guidava tutto il gioco ed il ballo.
Quest’anno, in via eccezionale, la data della festa è stata anticipata al sabato precedente per evitare di sovrapporsi con la festa di san Giuseppe.
Ingresso libero, tutti coloro che vogliono possono portare strumenti per suonare.

vecchiaspilosa2017-01

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: