ASL Taranto: “Non farti influenzare e vieniti a vaccinare”

È partita anche quest’anno con la distribuzione di oltre centomila vaccini la Campagna di Vaccinazione Contro l’Influenza

e la polmonite pneumococcica. Secondo le stime degli esperti l’influenza quest’anno colpirà 7 milioni di italiani, due milioni in più rispetto al 2015.
L’influenza è una malattia infettiva altamente contagiosa causata da un virus che muta di frequente. Per questo è necessario vaccinarsi ogni anno. Normalmente l’influenza si supera dopo pochi giorni, in alcuni gruppi di persone può invece causare complicanze, anche, gravi fino ad arrivare alla morte. Per questo la vaccinazione è raccomandata per alcune categorie di persone tra le quali ricordiamo: gli ultra ai 65 anni, persone di qualunque età con malattie croniche – cardiache, respiratorie, renali, epatiche, tumori, diabete, e persone in terapia con immunosoppressori. La vaccinazione è anche consigliata alle donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.
Purtroppo nonostante i ripetuti appelli a vaccinarsi manca in molti adulti la consapevolezza del rischio di poter subire le gravi complicanze dell’influenza e di contrarre la polmonite. In molti casi vi è l’errata convinzione che non ci sia bisogno di vaccinarsi, un atteggiamento che mette a rischio la propria ed altrui salute.
La vaccinazione è inoltre raccomandata per tutti i soggetti che svolgono la loro attività professionale in servizi di primario interesse collettivo come: personale sanitario, forze dell’ordine, vigili del fuoco, addetti ai trasporti pubblici, ecc.
Si ritiene utile ricordare, per gli ultra 65enni e gli appartenenti a gruppi a rischio per patologia, l’importanza della vaccinazione anti pneumococcica al fine di scongiurare l’insorgenza di forme gravi di polmonite, otite, sepsi e meningite. La vaccinazione, gratuita, può essere eseguita insieme a quella antinfluenzale dal proprio medico di famiglia o dal pediatra.

Pertanto l’Asl di Taranto ha ritenuto utile avviare insieme ai medici di famiglia e pediatri di libera scelta una campagna di sensibilizzazione rivolta ai cittadini in cui si ribadisce che la vaccinazione contro l’influenza e la polmonite è l’unico strumento di prevenzione primaria efficace per evitare l’infezione.
La Campagna di Vaccinazione Contro l’Influenza 2016/2017 e la polmonite pneumococcica sarà accompagnata, per il secondo anno, dallo slogan “non farti influenzare e vieniti a vaccinare”. Lo scorso anno infatti l’informazione realizzata è risultata essere un’utile alleata del grande lavoro compiuto sul territorio dai Medici di Famiglia e dai Pediatri di Libera Scelta che hanno reso possibile una copertura vaccinale superiore alla media nazionale, supportando la teoria secondo la quale il fattore trainante per vaccinarsi è il suggerimento che arriva dal proprio medico. Un trend positivo che ha comunque necessità di essere migliorato per raggiungere i livelli di copertura vaccinale raccomandati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: