Taranto. Labriola: “Senso diffuso di insicurezza in città”

Profonda preoccupazione in merito alla percezione di una crescente generale insicurezza nella città di Taranto è stata espressa, nel corso di un incontro informale, con il prefetto Umberto Guidato e il questore Stanislao Schimera, dall’On. Vincenza Labriola, del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati.
“A fare da contraltare ai dati ottimistici diffusi dalla Questura, – evidenzia l’On. Labriola – vi è infatti il senso diffuso di mancanza di sicurezza tra i tarantini. Tra i temi di confronto quello dell’immigrazione, con centinaia di migranti irregolari già da tempo sul nostro territorio, in attesa di essere rimpatriati e spesso vittime della malavita, del caporalato, e quello dell’hotspot, dove gli ospiti non dovrebbero permanere più di 72 ore. Quindi il dilangante abusivismo commerciale, presente soprattutto nel cuore della città, e la diffusa criminalità. Taranto, per riscattarsi, deve diventare una città effettivamente sicura, – conclude – obiettivo al quale devono concorrere tutti gli attori in campo, dalle istituzioni al mondo del lavoro e delle imprese, all’associazionismo”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: