Riparte il bando per il commercio: sino al 27 Settembre

Dopo l’annullamento in autotutela del bando aperto lo scorso 04 marzo, la Regione Puglia ha pubblicato sul BURP n. 84 la nuova edizione del Bando per la concessione di aiuti in forma di contributi a fondo perduto a favore delle imprese commerciali.
 La procedura sarà sempre telematica, questa volta senza “clic day”. Infatti, non è più prioritario il criterio dell’ordine cronologico di invio telematico delle richieste perché le domande saranno ammesse secondo un criterio valutativo.

confcom
Il punteggio sarà calcolato in base ad una serie di elementi che terranno conto dei seguenti aspetti:
le imprese candidate non hanno mai ricevuto contributi;
l’impresa è a prevalente partecipazione femminile;
l’investimento riguarda  l’e-commerce,
l’investimento prevede spese per l’innovazione tecnologica e la sicurezza;
l’investimento contribuisce alla tutela dell’ambiente;;
l’ubicazione dell’attività è nei centri storici.
Le domande potranno essere presentate a partire dal 27 giugno e fino al 27 settembre 2013.
Beneficiari sono le imprese già costituite che svolgono attività di vendita al dettaglio -definiteesercizi di vicinato,  con superficie di vendita fino a 250 mq. -,  ma anche le edicole, ipubblici esercizi (ristoranti, pizzerie con somministrazione, bar, ecc.),  le associazionicostituite tra commercianti di una stessa via o di una stessa strada ed i consorzi costituiti tra imprese di commercio al dettaglio o tra commercianti dei mercati rionali.
Il bando si prefigge l’obiettivo di aiutare i piccoli commercianti pugliesi nel migliorare la propria attività e allo stesso tempo riqualificare e rivitalizzare il sistema distributivo, soprattutto nei centri storici e nelle zone urbane a tradizionale vocazione commerciale, compresi i mercati su aree pubbliche.
Il bando mette a disposizione € 6.579.387 provenienti da fondi statali (delibera CIPE) e regionali riservati a imprese commerciali.
Potranno essere agevolati i progetti la cui realizzazione sia stata avviata a decorrere dal 5 marzo 2013. Saranno esclusi quelli avviati antecedentemente a tale data.
I contributi saranno concessi nella misura del:
50% delle spese, al netto dell’IVA,  per gli esercizi singoli
70% per le proposte inoltrate dalle associazioni via e dai consorzi.
Informazioni ed assistenza:
AREA CREDITO – Sistema Impresa SCARL  CAT CONFCOMMERCIO TARANTO,
Viale Magna Grecia n. 119;  tel. 099.6418148; e-mail credito@confcommericotaranto.it.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: