Mesagne: 57enne senza lavoro si uccide impiccandosi nella sua abitazione.

Mesagne – Ha lasciato un biglietto alla moglie nel quale si è scusato per il gesto: “Io ho una dignità” – ha spiegato. A Mesagne un uomo di 57 anni si è tolto la vita alle prime luci dell’alba impiccandosi con un cavo elettrico. Alla base del disperato gesto le difficoltà dell’uomo di trovare un lavoro stabile: ritornato a Mesagne da qualche anno dopo un periodo trascorso nel nord d’Italia, il 57enne sbarcava il lunario con qualche lavoretto saltuario ma, evidentemente, non sufficiente a sostenere un tenore di vita dignitoso.
A trovarlo nel vano scala della sua abitazione, ormai privo di vita, è stata proprio la moglie, di origine rumena, allertata da una nipote alla quale l’uomo aveva inviato un sms con cui annunciava l’intenzione di farla finita. Sul èà giunta un’ambulanza del 118 e gli agenti di polizia del commissariato locale. Dopo i primi accertamenti del medico legale il pm Antonio Costantini non ha ritenuto necessario disporre l’autopsia.
volante-polizia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: