Manduria: violenta rapina ai danni centro scommesse sportive

Una rapina è stata compiuta questa mattina intorno alle 9 a Manduria. Ad agire due malviventi che hanno preso di mira l’attività commerciale di scommesse sportive Bet 11.28 di via Bell’Acqua. I rapinatori, fingendosi due clienti, hanno atteso il dipendente preposto all’apertura
del centro. L’uomo Gianfranco Masi di 37 anni è stato aggredito alle spalle mentre alzava la saracinesca e costretto ad entrare nel locale. E così, mentre uno dei malviventi, tratteneva l’esercente con modi violenti dopo aver sbattuto il suo viso contro il muro per evitare che potesse riconoscerli, l’altro assaltava la cassa rubando una somma di denaro pari a circa 500 euro in contanti. Non contenti i due malfattori si sono impossessati anche di 180 euro contenuti nel portafogli dello stesso malcapitato. Dopo l’azione criminosa, i due rapinatori si sono dileguati a piedi per le vie limitrofe. A dare l’allarme è stata una dipendente dell’esercizio commerciale che, giunta lì poco dopo, ha constatato l’accaduto. Sul posto sono intervenuti gli agenti del locale Commissariato di Polizia allertati dalla segnalazione giunta alla Sala Operativa 113 e gli operatori del 118 che hanno soccorso e trasportato l’uomo presso il locale ospedale per le cure del caso, in particolare per le evidenti ferite al volto frutto della violenta aggressione. Sul luogo si è recata anche la Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Sono in corso indagini per risalire agli autori della rapina.

commMANDURIA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: