Due rapine in mezz’ora nella provincia jonica: indagano i carabinieri

Due rapine nel giro di mezz’ora sono state compiute sabato sera nella provincia di Taranto.
La prima intorno alle 19.30 a Maruggio: due individui travisati e armati di pistole, probabilmente giocattolo, hanno fatto irruzione in una pizzeria e, sotto la minaccia delle armi, si sono impossessati del registratore di cassa contenente 160 euro in contanti. Durante la fuga a piedi, vistisi inseguiti da alcuni passanti, i malviventi hanno abbandonato il registratore da cui hanno sottratto circa 80 euro e si sono allontanati a bordo di un’autovettura di colore scuro condotta da un complice. Indagano i Carabinieri di Maruggio e del N.O.R. di Manduria.
Il secondo colpo è stato compiuto ai danni di un negozio di elettrodomestici di Martina Franca dove, intorno alle 20, si sono presentati due banditi con il volto coperto da passamontagna e armati di pistola che hanno minacciato il titolare costringendolo a consegnare l’incasso ancora da quantificare. Sono quindi fuggiti a bordo di un’auto.
Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della stazione e del N.O.R. di Martina Franca.

pistola

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: